Pro-Loco Toleto


Vai ai contenuti

Il palco delle feste

Il Paese

Na seira ‘d festa


Vus alègre

is sento an s’la piâssa

e canssòn e tànta alègria.

Ànche se la lònga giurnâ

a peisa ancùra an s’il sspâle

ancòi i son ticc cuntent

e admàn l’è nenta ancùra rivâ;

staseira ticc a balé

a béive

a rìie e smentié

e nein u s’navisa

d’il camp da lauré.

La mìsica a-tâca na curént:

l’armonic u cantâ alègher

na béla canssòn

a la sspùseina

ca bâla, sspensierâia

per canté la vita.

Una sera di festa


Voci gioconde

si spandono nella piazza

e grida e note e tanta gaiezza.

Anche se il lungo dì

pesa su spalle dolenti

in questo giorno, tutti contenti

che domani deve ancora tardare;

stasera tutti a ballare

a brindare

a ridere e dimenticare

che il campo da arare

oggi è un ricordo distante.

Ora attacca il musicante:

la fisarmonica canta gioiosa

una languida serenata

alla novella sposa

che danza, anima spensierata

in quest’omaggio alla vita.

Home Page | Chi siamo | La struttura | Il Paese | Feste e Sagre | Cultura e tradizioni | Eventi 2018 | Rassegna stampa | Come arrivare | Links | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu